Home

“Le campagne urbane rappresentano gli spazi che risultano essere l’esito dei fenomeni di dispersione urbana, in cui lo spazio urbano è mescolato a quello agricolo, ma anche ai giardini, ai boschi e agli spazi naturali. Pertanto esse derivano dai fenomeni di dispersione urbana che si sono fatti strada facilmente a detrimento dei terreni agricoli ( poco resistenti)  […]. Relativamente all’aspetto formale del fenomeno si possono segnalare diverse tipologie; esso infatti può essere molto leggibile, come nel caso dell’urbanizzazione pianificata in Cina, o presentarsi con dei lineamenti incerti ma molto estesi come nel caso della città diffusa in Italia.”  ( Pierre Donadieu, Dialoghi sulla campagna e sulla città tra Pierre Donadieu e Egle Staiti, in “La campagna necessaria,un’agenda di intervento dopo l’esplosione urbana, 2012)

Come Despina (Calvino, 1972), città di confine che si frappone tra due deserti non appartenendo né all’uno ne all’altro ma ricevendo la forma dall’opposizione ad entrambi, quello periurbano si configura come paesaggio di confine tra la città e il territorio che la accoglie, presentando caratteri che appartengono contemporaneamente ad entrambi. Il paesaggio periurbano è dunque una zona di mediazione visiva che si inserisce tra due ambienti in passato più chiaramente identificabili rispetto ad oggi come città e campagna, la cui presenza è di fondamentale importanza per gli equilibri funzionali, ecologici, percettivi tra questi. ” Le campagne periurbane sono oggi i territori dallo statuto più incerto: spazi ibridi, che mescolano caratteri urbani e di ruralità, manifestando in modo conflittuale la realtà contemporanea del rapporto città-campagna, e nei quali l’urbanistica si confronta da vicino con i propri limiti e le proprie contraddizioni, ma anche con effettive opportunità di innovazione disciplinare”( Donadieu, 2006; ed. or. 1998).

Questo percorso per immagini vuole raccontare quali sono le diverse forme del territorio periurbano, le problematiche e le potenzialità di questi spazi complessi. Attraverso queste immagini si cerca di porre le basi su cui ragionare per arrivare a definire cosa sia lo spazio periurbano in Italia e a strutturare un’agenda di progetto urbano e di paesaggio adeguata alle condizioni che stanno emergendo dopo la dispersione urbana.

DSC_0013-1

DSC_0372-1-4

DSC_0069-1-2

DSC_0380-1-2

DSC_0413-1

DSC_0426-1

DSC_0649-1 DSC_0715-1 DSC_0681-1

DSC_0676-1-3

© Alessia Lupi

 

© 2014_ DdB

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...