Home

Questo mese vi proponiamo il sito dell’A.N.C.S.A. (Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici), creata nel 1960 allo scopo di promuovere iniziative culturali e operative a sostegno dell’azione delle amministrazioni pubbliche per la salvaguardia e la riqualificazione delle strutture insediative esistenti. Sono soci dell’A.N.C.S.A. Regioni, Province e Comuni Italiani, strutture universitarie, enti pubblici e privati, studiosi e cultori.

L’Ancsa per la sua natura di ente strettamente connesso al territorio opera anche a livello locale, principalmente attraverso le sue sezioni regionali, impegnate nel concretizzare le finalità dell’associazione.

Gli scopi che l’ANCSA si propone di perseguire sono elencati all’art. 3 dello Statuto:

– promuovere studi e ricerche, da condursi sul piano storico, estetico, urbanistico, tecnico, economico, finanziario e legislativo, per la salvaguardia, il recupero e la valorizzazione culturale delle città e dei territori di interesse storico, artistico e ambientale; promuovere, inoltre, studi e ricerche sulla riqualificazione urbana, ambientale e territoriale, sulla riutilizzazione e gestione del patrimonio edilizio e storico, sulla conservazione e riqualificazione del paesaggio e del territorio storico;

– raccogliere e coordinare le risultanze degli studi e delle ricerche a tal fine compiuti dai Comuni, da altri Enti interessati, da docenti universitari e studiosi ed esperti nelle discipline architettoniche ed urbanistiche; promuovere attorno a sé ed alle proprie iniziative – mediante l’organizzazione di convegni e d’incontri sul piano internazionale, nazionale e su quello regionale e locale, la pubblicazione di atti e memorie, la diffusione di informazioni e notizie e l’uso di ogni opportuno mezzo di propaganda – la riunione di tutti gli Enti o persone aventi interesse a tale opera di valorizzazione culturale e salvaguardia;

  • promuovere, particolarmente ad opera dei Comuni, interventi di recupero e valorizzazione culturale, anche a carattere sperimentale, in ambienti storici e cooperare alla loro attuazione prestando agli Enti o privati interessati, opera di consulenza critica e di assistenza tecnica;
  • attuare direttamente tali interventi sui beni a carattere storico ed artistico acquisiti al proprio patrimonio;
  • promuovere tutti quei provvedimenti legislativi ed amministrativi che risulteranno utili per l’attuazione di detti interventi a carattere anche sperimentale e successivamente, sulla base delle esperienze così acquisite, provvedimenti a carattere generale di valorizzazione culturale e di salvaguardia;
  • promuovere la formazione di una rete europea di città e territori aventi eguale interesse storico, artistico e ambientale al fine di confrontare, coordinare e promuovere politiche di salvaguardia, recupero e valorizzazione culturale ;
  • organizzare e gestire con cadenza triennale il “Premio Gubbio” al fine di dare adeguati riconoscimenti a piani, progetti, studi e ricerche e interventi, redatti ed attuati nell’ambito nazionale ed europeo;
  • promuovere e svolgere ogni altra attività ritenuta attinente ai fini sociali

Maggiori informazioni sul sito:

http://www.ancsa.org/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...